© 2019 Michela D'Acquisto

El Gato Chimney
Eterno Ritorno
Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano
October 12 – November 4, 2017




Antonio Colombo Arte Contemporanea is proud to present in Little Circus, the gallery's project room, Eterno Ritorno, the special project of the Italian artist El Gato Chimney, curated by Michela D'Acquisto.

An essential element of El Gato Chimney's artistic practice is the research that the artist incessantly carries on by classifying the results of his studies into an archive composed of both objects and merely mental associations that, just like in Warburg's Bilderatlas, connect through not immediately perceivable affinities the matters he deals with: popular culture, the myth, natural history, and the way in which they intersect and repeat themselves.
By showing, alongside the works generated by this process, the process itself in the entirety of each phase, it becomes art, thus freeing itself from the supporting role that would see it banished to the simple preparatory stage, and instead turning into the emblem of the importance that the aforementioned underground activity assumes in his work.
Driven by the same taxonomic impulse that has always pushed man to organize nature in the hope of making it his own, El Gato Chimney uses the method of cataloging to highlight the correspondences that govern the relationship between the idea and the work of art.
The folkloric figure of the dancing bear is in fact a brilliant narrative stratagem to illustrate this hidden mechanism, as the bear itself represents the winter hibernation and the summer vitality, indissoluble one from the other, that follow each other in an eternal return not unlike that of the circularity of human thought.
In Eterno Ritorno, the artist thus presents a complex examination on the archive as an art form, while at the same time making us aware of the inescapable impossibility of human attempts to dominate the animal world.

On show: large-format watercolors and a site-specific installation.

Antonio Colombo Arte Contemporanea è lieta di presentare all'interno di Little Circus, la project room della galleria, Eterno Ritorno, il progetto speciale dell'artista italiano El Gato Chimney, a cura di Michela D'Acquisto.

Elemento essenziale della pratica artistica di El Gato Chimney è la ricerca che l'artista conduce incessantemente, classificando i risultati dei suoi studi in un archivio composto tanto da oggetti quanto da associazioni meramente mentali che, come nel Bilderatlas warburghiano, connettono per affinità non immediatamente intuibili gli argomenti da lui trattati: la cultura popolare, il mito, la storia naturale e la maniera in cui questi si intersecano e si ripetono.
Nell'esporre, accanto alle opere generate da tale processo, il processo in sé nell'interezza di ogni sua fase, questo diventa a sua volta arte, liberandosi così dal ruolo di supporto che lo vorrebbe relegato al semplice stadio preparatorio, e trasformandosi invece nell'emblema dell'importanza che tale attività sotterranea assume nel suo lavoro.
Mosso dalla stessa pulsione tassonomica che da sempre spinge l'uomo a ordinare la natura nella speranza di renderla propria, El Gato Chimney si serve del metodo della catalogazione per mettere in luce le corrispondenze che governano la relazione fra idea e opera d'arte.
La figura folkloristica dell'orso danzante è infatti un brillante stratagemma narrativo volto a illustrare questo meccanismo nascosto, in quanto l'orso stesso raffigura il letargo invernale e la vitalità estiva, inscindibili l'uno dall'altra, che si succedono in un eterno ritorno non dissimile dalla circolarità del pensiero umano.
In Eterno Ritorno, l'artista presenta dunque un'impegnata indagine sull'archivio come forma d'arte, ponendoci nel contempo di fronte all'ineluttabile impossibilità dei tentativi dell'uomo di dominare il mondo animale.

In galleria saranno presenti acquerelli di grande formato e un'installazione site-specific.